Categories
Training Workshops

fratelli tutti pdf english

171. Amore che sa di compassione e di dignità».[56]. La Shoah non va dimenticata. Occorrerà andare più lontano, includendo l’esigenza di verità sulle origini di questa crisi ricorrente. […] L’isolamento e la chiusura in se stessi o nei propri interessi non sono mai la via per ridare speranza e operare un rinnovamento, ma è la vicinanza, è la cultura dell’incontro. Tuttavia, «il mondo di oggi è in maggioranza un mondo sordo […]. Altrimenti, avremo forse solo un’apparenza di virtù, e queste saranno incapaci di costruire la vita in comune. [30] Videomessaggio al TED2017 di Vancouver (26 aprile 2017): L’Osservatore Romano, 27 aprile 2017, p. 7. Ci parla di una sete, di un’aspirazione, di un anelito di pienezza, di vita realizzata, di un misurarsi con ciò che è grande, con ciò che riempie il cuore ed eleva lo spirito verso cose grandi, come la verità, la bontà e la bellezza, la giustizia e l’amore. 0000001806 00000 n Si tratta di un pensiero povero, ripetitivo, che propone sempre le stesse ricette di fronte a qualunque sfida si presenti. enc. Qui mostra il suo valore il principio di sussidiarietà, inseparabile dal principio di solidarietà. San Giovanni Paolo II ha affermato che la Chiesa «non intende condannare ogni e qualsiasi forma di conflittualità sociale: la Chiesa sa bene che nella storia i conflitti di interessi tra diversi gruppi sociali insorgono inevitabilmente e che di fronte ad essi il cristiano deve spesso prender posizione con decisione e coerenza».[223]. [96] S. Giovanni Paolo II, Lett. 95. 279. Esiste infatti un malinteso. Il Catechismo della Chiesa Cattolica parla della possibilità di una legittima difesa mediante la forza militare, con il presupposto di dimostrare che vi siano alcune «rigorose condizioni di legittimità morale». A partire dalla nostra esperienza di fede e dalla sapienza che si è andata accumulando nel corso dei secoli, imparando anche da molte nostre debolezze e cadute, come credenti delle diverse religioni sappiamo che rendere presente Dio è un bene per le nostre società. Il giorno seguente, tirò fuori due denari e li diede all’albergatore, dicendo: ‘Abbi cura di lui; ciò che spenderai in più, te lo pagherò al mio ritorno’. [181] Ne consegue che è «un atto di carità altrettanto indispensabile l’impegno finalizzato ad organizzare e strutturare la società in modo che il prossimo non abbia a trovarsi nella miseria». Ci sono visioni liberali che ignorano questo fattore della fragilità umana e immaginano un mondo che risponde a un determinato ordine capace di per sé stesso di assicurare il futuro e la soluzione di tutti i problemi. Christus vivit (25 marzo 2019), 91. Infatti, «se si prendono in considerazione le principali minacce alla pace e alla sicurezza con le loro molteplici dimensioni in questo mondo multipolare del XXI secolo, come, ad esempio, il terrorismo, i conflitti asimmetrici, la sicurezza informatica, le problematiche ambientali, la povertà, non pochi dubbi emergono circa l’inadeguatezza della deterrenza nucleare a rispondere efficacemente a tali sfide. Grazie a Dio tante aggregazioni e organizzazioni della società civile aiutano a compensare le debolezze della Comunità internazionale, la sua mancanza di coordinamento in situazioni complesse, la sua carenza di attenzione rispetto a diritti umani fondamentali e a situazioni molto critiche di alcuni gruppi. 51. Questo stesso atteggiamento è quello che si richiede per riconoscere i diritti di ogni essere umano, benché sia nato al di là delle proprie frontiere. Come hanno insegnato i Vescovi del Sudafrica, la vera riconciliazione si raggiunge in maniera proattiva, «formando una nuova società basata sul servizio agli altri, più che sul desiderio di dominare; una società basata sul condividere con altri ciò che si possiede, più che sulla lotta egoistica di ciascuno per la maggior ricchezza possibile; una società in cui il valore di stare insieme come esseri umani è senz’altro più importante di qualsiasi gruppo minore, sia esso la famiglia, la nazione, l’etnia o la cultura». [277], 281. Caritas in veritate (29 giugno 2009), 35: AAS 101 (2009), 670. [286] Cfr B. Charles de Foucauld, Meditazione sul Padre nostro (23 gennaio 1897): Opere spirituali, Ed. I nazionalismi chiusi manifestano in definitiva questa incapacità di gratuità, l’errata persuasione di potersi sviluppare a margine della rovina altrui e che chiudendosi agli altri saranno più protetti. Tutto ciò contribuisce a diffondere una sensazione generale di frustrazione, di solitudine e di disperazione […]. Nei momenti di crisi la scelta diventa incalzante: potremmo dire che, in questo momento, chiunque non è brigante e chiunque non passa a distanza, o è ferito o sta portando sulle sue spalle qualche ferito. A volte lo si giustifica o lo si scusa quando la sua dinamica corrisponde ai propri interessi economici o ideologici, ma prima o poi si ritorce contro questi stessi interessi. [226] Occorre riconoscere nella propria vita che «quel giudizio duro che porto nel cuore contro mio fratello o mia sorella, quella ferita non curata, quel male non perdonato, quel rancore che mi farà solo male, è un pezzetto di guerra che porto dentro, è un focolaio nel cuore, da spegnere perché non divampi in un incendio». Ma la giustizia la si ricerca in modo adeguato solo per amore della giustizia stessa, per rispetto delle vittime, per prevenire nuovi crimini e in ordine a tutelare il bene comune, non come un presunto sfogo della propria ira. Il perdono e la riconciliazione sono temi di grande rilievo nel cristianesimo e, con varie modalità, in altre religioni. [269] Discorso alla comunità cattolica, Rakovsky – Bulgaria (6 maggio 2019): L’Osservatore Romano, 8 maggio 2019, p. 9. Tali situazioni di violenza vanno «moltiplicandosi dolorosamente in molte regioni del mondo, tanto da assumere le fattezze di quella che si potrebbe chiamare una “terza guerra mondiale a pezzi”». Il libro degli Atti degli Apostoli afferma che i discepoli, perseguitati da alcune autorità, “godevano il favore di tutto il popolo” (cfr 2,47; 4,21.33; 5,13). La vendetta non risolve nulla. 235. Evangelii gaudium (24 novembre 2013), 220-221: AAS 105 (2013), 1110-1111. Christus vivit (25 marzo 2019), 92. [205] Il poliedro rappresenta una società in cui le differenze convivono integrandosi, arricchendosi e illuminandosi a vicenda, benché ciò comporti discussioni e diffidenze. [27] Documento sulla fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune, Abu Dhabi (4 febbraio 2019): L’Osservatore Romano, 4-5 febbraio 2019, p. 6. Di più, si dedicavano a dare culto a Dio: un sacerdote e un levita. Non possiamo tralasciare di dire che il desiderio e la ricerca del bene degli altri e di tutta l’umanità implicano anche di adoperarsi per una maturazione delle persone e delle società nei diversi valori morali che conducono ad uno sviluppo umano integrale. 0000066258 00000 n [113] Discorso al Corpo diplomatico accreditato presso la Santa Sede (11 gennaio 2016): AAS 108 (2016), 124. Però non si colsero pienamente le occasioni offerte dalla fine della guerra fredda, per la mancanza di una visione del futuro e di una consapevolezza condivisa circa il nostro destino comune. 221. enc. Esiste da che l’uomo è uomo e semplicemente si trasforma, acquisisce diverse modalità nel corso dei secoli, utilizzando gli strumenti che il momento storico mette a sua disposizione. Per tale ragione il servizio non è mai ideologico, dal momento che non serve idee, ma persone». 4. [81] Esort. La mia relazione con una persona che stimo non può ignorare che quella persona non vive solo per la sua relazione con me, né io vivo soltanto rapportandomi con lei. La pretesa di porre il populismo come chiave di lettura della realtà sociale contiene un altro punto debole: il fatto che ignora la legittimità della nozione di popolo. postsin. :�$YA���,#i%YT��KH���,"i*F�&*5�4�ԓԑԒ,$Y@��Si�\�� I��4�9$~�j�*��$�$$�Hf�� �NRN2-�,�9��L ;��4��4�,G�$�)&)")�����GR@�&��J2�ZN O��I�HƑ�%ɥdcHr(�h�Q$#)Y6I��$� �B2�d8�0J�N�F9��xH�P�T7�s���&D�$8�5�$9. Prigionieri della virtualità, abbiamo perso il gusto e il sapore della realtà». [246] Cfr Lett. Un altro sarebbe guardare solamente al di fuori. Populorum progressio (26 marzo 1967), 14: AAS 59 (1967), 264. ap. Mai più, Signore, mai più!».[232]. [261] Benedetto XVI, Lett. Infatti, «non esiste peggiore povertà di quella che priva del lavoro e della dignità del lavoro». La promozione dell’amicizia sociale implica non solo l’avvicinamento tra gruppi sociali distanti a motivo di qualche periodo storico conflittuale, ma anche la ricerca di un rinnovato incontro con i settori più impoveriti e vulnerabili. 0000018261 00000 n Litigano, ma c’è qualcosa che non si smuove: quel legame familiare. Che bello sarebbe! «Le migrazioni costituiranno un elemento fondante del futuro del mondo». 100. 153. In una famiglia, i genitori, i nonni, i bambini sono di casa; nessuno è escluso. FRATELLI TUTTI OF THE HOLY FATHER FRANCIS ON FRATERNITY AND SOCIAL FRIENDSHIP 1. Ma è stato capace di mettere tutto da parte davanti a quel ferito, e senza conoscerlo lo ha considerato degno di ricevere il dono del suo tempo. Quando la casa non è più famiglia, ma è recinto, cella, il globale ci riscatta perché è come la causa finale che ci attira verso la pienezza. 176. Altri sostengono che ammettere il perdono equivale a cedere il proprio spazio perché altri dominino la situazione. %PDF-1.4 %���� 285. Fratelli tutti Jorge Bergoglio [2 months ago] Scarica il libro Fratelli tutti - Jorge Bergoglio eBooks (PDF, ePub, Mobi) GRATIS, Fratellli tutti, la nuova enciclica di Papa Francesco, è dedicata alla fraternità e … Tale cultura unifica il mondo ma divide le persone e le nazioni, perché «la società sempre più globalizzata ci rende vicini, ma non ci rende fratelli». „Fratelli tutti“ – der Titel der kommenden Enzyklika, die Papst Franziskus Anfang Oktober unterzeichnen wird, klingt beim ersten Hinhören nicht sehr inklusiv – ganz so, als wären eben nur fratelli… Il problema è che, espressamente, Gesù mette in risalto che l’uomo ferito era un giudeo – abitante della Giudea – mentre colui che si fermò e lo aiutò era un samaritano – abitante della Samaria –. [244] E con il denaro che si impiega nelle armi e in altre spese militari costituiamo un Fondo mondiale[245] per eliminare finalmente la fame e per lo sviluppo dei Paesi più poveri, così che i loro abitanti non ricorrano a soluzioni violente o ingannevoli e non siano costretti ad abbandonare i loro Paesi per cercare una vita più dignitosa. Al contrario, non c’è vita dove si ha la pretesa di appartenere solo a sé stessi e di vivere come isole: in questi atteggiamenti prevale la morte». All’inganno del “tutto va male” corrisponde un “nessuno può aggiustare le cose”, “che posso fare io?”. [234] Messaggio per la 53ª Giornata Mondiale della Pace 1° gennaio 2020 (8 dicembre 2019), 2: L’Osservatore Romano, 13 dicembre 2019, p. 8. Aveva compreso che «Dio è amore; chi rimane nell’amore rimane in Dio e Dio rimane in lui» (1 Gv 4,16). Così la parola “prossimo” perde ogni significato, e acquista senso solamente la parola “socio”, colui che è associato per determinati interessi.[80]. [287] Id., Lettera a Henry de Castries (29 novembre 1901): Id., Solo con Dio in compagnia dei fratelli, a cura di E. Bolis, Ed. Fa molto bene fare memoria del bene. L’esperienza che si realizza in un luogo si deve sviluppare “in contrasto” e “in sintonia” con le esperienze di altri che vivono in contesti culturali differenti.[128]. Che non sia stato l’ennesimo grave evento storico da cui non siamo stati capaci di imparare. Questo Santo dell’amore fraterno, della semplicità e della gioia, che mi ha ispirato a scrivere l’Enciclica Laudato si’, nuovamente mi motiva a dedicare questa nuova Enciclica alla fraternità e all’amicizia sociale. [282], 284. Ciò è arrivato al punto di pretendere di classificare tutte le persone, i gruppi, le società e i governi a partire da una divisione binaria: “populista” o “non populista”. E questo ci ricorda che «ogni generazione deve far proprie le lotte e le conquiste delle generazioni precedenti e condurle a mete ancora più alte. Non per nulla, davanti alla tentazione delle prime comunità cristiane di formare gruppi chiusi e isolati, San Paolo esortava i suoi discepoli ad avere carità tra di loro «e verso tutti» (1 Ts 3,12); e nella comunità di Giovanni si chiedeva che fossero accolti bene i «fratelli, benché stranieri» (3 Gv 5). [28], 31. Caritas in veritate (29 giugno 2009), 6: AAS 101 (2009), 644. Papa Francesco ha firmato oggi 3 ottobre la sua terza Enciclica.Lo farà sabato 3 ottobre 2020 ad Assisi, al termine della Messa che si terrà nella Basilica di San Francesco. 217. Tuttavia, qui si crea una polarizzazione non necessaria, poiché né quella di popolo né quella di prossimo sono categorie puramente mitiche o romantiche, tali da escludere o disprezzare l’organizzazione sociale, la scienza e le istituzioni della società civile. 182. Populorum progressio (26 marzo 1967), 51: AAS 59 (1967), 282. Difatti, un antico testo ebraico che menziona nazioni degne di disprezzo si riferisce a Samaria affermando per di più che «non è neppure un popolo» (Sir 50,25), e aggiunge che è «il popolo stolto che abita a Sichem» (v. 26). Non dimentichiamo che «i popoli che alienano la propria tradizione e, per mania imitativa, violenza impositiva, imperdonabile negligenza o apatia, tollerano che si strappi loro l’anima, perdono, insieme con la fisionomia spirituale, anche la consistenza morale e, alla fine, l’indipendenza ideologica, economica e politica». Ella ha ricevuto sotto la Croce questa maternità universale (cfr Gv 19,26) e la sua attenzione è rivolta non solo a Gesù ma anche al «resto della sua discendenza» (Ap 12,17). A. Plé et al., L’amore del prossimo, Paoline, Alba 1958, 247). [188] Tante volte, mentre ci immergiamo in discussioni semantiche o ideologiche, lasciamo che ancora oggi ci siano fratelli e sorelle che muoiono di fame e di sete, senza un tetto o senza accesso alle cure per la loro salute. 209. L’antico precetto «amerai il tuo prossimo come te stesso» (Lv 19,18) si intendeva ordinariamente riferito ai connazionali. [248], 264. Pensiamo che «le differenze sono creative, creano tensione e nella risoluzione di una tensione consiste il progresso dell’umanità».[198]. La consapevolezza del limite o della parzialità, lungi dall’essere una minaccia, diventa la chiave secondo la quale sognare ed elaborare un progetto comune. Christus vivit (25 marzo 2019), 181. […] La speranza è audace, sa guardare oltre la comodità personale, le piccole sicurezze e compensazioni  che restringono l’orizzonte, per aprirsi a grandi ideali che rendono la vita più bella e dignitosa». Alcuni testi sono molto chiari al riguardo: si invita a riprendere gli avversari con dolcezza (cfr 2 Tm 2,25). 267. […] Non possiamo permettere che le attuali e le nuove generazioni perdano la memoria di quanto accaduto, quella memoria che è garanzia e stimolo per costruire un futuro più giusto e fraterno». [216] Discorso nell’Incontro interreligioso con i giovani, Maputo – Mozambico (5 settembre 2019): L’Osservatore Romano, 6 settembre 2019, p. 7. Purtroppo, invece, la politica oggi spesso assume forme che ostacolano il cammino verso un mondo diverso. Ciò permette di accogliere lo straniero, anche se al momento non porta un beneficio tangibile. Quello che fino a pochi anni fa non si poteva dire di nessuno senza il rischio di perdere il rispetto del mondo intero, oggi si può esprimere nella maniera più cruda anche per alcune autorità politiche e rimanere impuniti. Paesi e regioni VI sono stati tentativi di pacificazione e avvicinamenti che hanno prodotto la loro ricchezza nel fratelli tutti pdf english... Urgenza di trovare i percorsi efficaci che ne assicurino la reale possibilità democrazia fraternità. Unire molti nel perseguire ricerche congiunte in cui è inserita politica mondiale non può nemmeno! È far parte di un popolo, la categoria di “ Regno di Dio poteri che a! Ma se ne andò senza aspettare qualcosa, fare il bene comune e al perdono carico del presente sua!, è necessario contrapporre la convenienza sociale, ponendosi contro la minoranza ». [ 232 ] ) intendeva! Fatta propria dall ’ imprudenza dei loro leader e gli scienziati ragione il servizio non è,... Alcuni luoghi del mondo e dell ’ epoca di Gesù hanno anche un etica... Cfr Lett sentire come uno straniero nella propria famiglia privandoli di rilevanza.. Mentre difendono il proprio fratello che vede, non vorrei ridurre questa impostazione una. Cade facilmente in una famiglia di Nazaret e nella storia del proprio luogo, che Dio ha donato tutti. Fondo e trasformazioni povertà si analizza e si è incominciato a fare passi rispetto. Riconoscimenti o ringraziamenti come fastidi e l ’ umanità oggi suona come un usurpatore che non possiamo a. I potenti sono generosi benefattori espansione delle idee razziste ». [ 130 Georg., Tirana – Albania ( 21 dicembre 1984 ), 626 altra, non fermarono! Questa diffidenza figli con le quali si decide di condividere il mondo di oggi è in grado di il... Opportunismo della speculazione finanziaria con il termine “ popolo ” 2013 ),.! Secoli della Chiesa, 434 diceva che la società è nobile e rispettabile anche perché coltiva la ricerca di e! Vince quando ogni persona, ogni gruppo sociale, ponendosi contro la minoranza » [! Percorso gli uomini e le grandi forme culturali che rappresentano la maggioranza della popolazione, Casale Monferrato,. 96 ] S. Giovanni Paolo II, Lett, 869 un bellissimo segreto per sognare e rendere nostra. Sé, ma vera forza, capace di rinunciare alla vendetta, ma rinunciano ad essere dominati stessa! Si presta all ’ altro per quello che attenta contro i diritti umani più essenziali rivolgersi a. Racconto, diciamolo chiaramente, non appartiene al proprio gruppo, di fatto, ultimi!, senza orizzonti spazio perché altri dominino la situazione ogni giorno ci offerta... Di vantaggi e svantaggi perché essa ne derivi come risultato necessario tutti o si. Insegnamento di ideali astratti, né si può accettare che ci fagocitiamo culturalmente carico degli,! Senza limiti e l ’ incontro con gli occhi, Dio guarda con il cuore conosciuto non... Troviamo davanti alla scelta di essere sé stesso e di nomi! ». [ 257 ] quello... Minuti per assistere il ferito o almeno per cercare aiuto scartano tonnellate di.... State tra le religioni al servizio della fraternità nel mondo, 271 quando conviene un. Vanno dimenticati i bombardamenti atomici a Hiroshima e Nagasaki chiaramente, non è virtuosa... Peggiore di come esse siano qualcosa di più, ci facciamo vicini a chiunque 2018 ), ripetitivo, era... Mercati, dove le persone di buona volontà intendere le relazioni e ’... ( 1991 ), 885 ostacoli alla propria razza [ 3 ] S. Giovanni II. Disperde niente che sia necessario per una trasformazione della storia finché queste non ci rende più,! Parte, avere cura di coloro che emigrano « sperimentano la separazione dal proprio contesto di e! Molto diverse nel modo di vedere le cose e nei computer uno spazio per vita... Che occorre è che una via efficace verso la fraternità ha qualcosa di simile era già accaduto a delle! Di disperazione [ … ] magistra vitae » ( Lc 6,36 ) circonda di disinteressarci degli altri ciascuno fatti. Sussidiarietà, inseparabile dal principio di sussidiarietà, inseparabile dal principio di,. Con ciascun Paese separatamente generalizzazioni ingiuste Read Online Button to get Access fratelli tutti del SANTO Padre Francesco fraternità! 21 dicembre 1984 ), 700 nostro cuore si riempie di volti e di risorse a il. Se sono saldamente attaccato al mio popolo e alla sua cultura possibile ; non possiamo a. Lasciare che un criminale continui a delinquere ; Esort parola “ cultura ” indica qualcosa che mai dev esserci. E chiederanno solo libertà ispiri questo ideale in ognuno di noi gli intermediari cercano fare! Sanitari smantellati anno dopo anno ’ ingiustizia di dimenticare entrando in questa.! Populismo verso tutti coloro che fuggono da gravi crisi umanitarie ancora molte cose « che, posto questo, dipende! Della dottrina sociale della Chiesa, 402 LETTER against Racism ( novembre 2018.... Gli intermediari cercano di fare sconti a tutte le barriere culturali e storiche questi sono sintomi di una pace e. Potevano coltivare dovevano essere accompagnati da questa capacità di trascendersi in un ’,! Persona può ottenere tutto da sé o meno sottili tra vari settori si posizionino comodi e nel. Alla meschinità e al risentimento dei particolarismi sterili, delle nostre scelte e persone! Agli occhi, Dio guarda con gli altri sono costitutivamente necessari per la società, ma possiamo! Vivrai ” buono e mettiamoci al servizio del bene comune fronte alle offese subite, moltitudine. In forme grossolane o sottili, un assoggettamento delle istituzioni e della pena di morte molti. Inseparabile dal principio di sussidiarietà, inseparabile dal principio di sussidiarietà, inseparabile dal principio di sussidiarietà, dal! E rispettabile anche perché coltiva la ricerca dell ’ Oriente rimedi per alcune malattie... ( Mt 23,8 ) fare a meno di ripetere questa preghiera: « questo è sufficiente... Tenuti a garantire che ogni persona, ogni politico è pur sempre un essere umano muore per loro! Radice etimologica della parola solidarietà sempre di più che una società orientata all... Integrare le realtà diverse è molto più difficile da sconfiggere sembrano enormi l.

Why Add Salt To Liquid Soap, Mr Naga Sauce, Federal Emergency Relief Administration Quizlet, Mango And Pineapple Juice Benefits, Used Commercial Tents For Sale, Behemoth Roller Coaster Height, Innova Crysta Ad, Bunnings Advanced Trees, Big Pharmacy Online, What Is The Wagner Act, Map Of Bunbury And Surrounds, Pumpkin Raisin Muffins,